Scoliosi

La scoliosi si presenta come una deviazione laterale, permanente, della colonna vertebrale associata alla rotazione dei corpi vertebrali. Questa rotazione si accompagna ad una deformazione dei dischi intervertebrali e ad accorciamenti del muscolo.

In base alla sua localizzazione la scoliosi viene suddivisa in:

  • scoliosi lombare
  • scoliosi dorsale
  • scoliosi dorso-lombare
  • scoliosi cervico-dorsale

Un’anamnesi ben condotta può fornire dati importanti per l’inquadramento del paziente.
L’esame obiettivo del rachide va condotto in posizione eretta valutando la presenza di uno dei seguenti segni:

  • spalle a diversa altezza
  • bacino sbilanciato e una o entrambe le scapole prominenti
  • anca sollevata
  • inclinazione della postura da un lato
  • asimmetria dei triangoli della taglia

La prognosi della scoliosi, dipende da fattori come maturazione scheletrica, età, menarca, sede, rotazione, entità della curva in gradi.
La gravità della scoliosi è direttamente proporzionale ai gradi di deviazione.

scoliosi